Un 2016 positivo per Prestiti in Italia


Durante il 2016 il settore dei prestiti ha registrato finalmente quel miglioramento che si attendeva ormai da un lungo periodo.
I finanziamenti richiesti da parte delle famiglie Italiane sono aumentati per un 7,4% continuando e rafforzando un trend positivi dei prestiti che oggi sembra assumere maggiore sostanza.
Anche se, come al solito, è doveroso fare osservare che il settore dei prestiti continua a rimanere sotto i livelli visti prima della grande crisi finanziaria.

Analizzando i dati per settori si vede che i prestiti finalizzati all'acquisto di beni quali elettronica, auto, moto, arredamento, viaggi ecc, sono cresciuti dell'8,2% rispetto ai dodici mesi del 2015.
I prestiti personali, o perlomeno le richieste di prestiti personali, sono cresciuti di un 6,2% rispetto al 2015.
Segno evidente che i consumatori stanno iniziando a meglio sfruttare i tassi di interesse su prestiti e finanziamenti che ancora oggi sono a livello storicamente estremamente basso.
E segno che gli Istituti Finanziari stanno divenendo maggiormente dinamici nel settore della concessione di prestiti.

Gli importi medi relativi alle richieste di prestiti nel 2016 sono di Euro 8.417, ovvero un importo superiore del 5,3% rispetto al precedente anno ma molto inferiore ai 9.498 Euro del 2008.
Per quanto invece riguarda gli importi richiesti, la soglia di 5.000 Euro domina con ben il 53,8% del totale.


Notizia Flash
--
Redazione – Prestito.it
www.prestito.it
redazione@prestito.it

 - 2017-02-17 





Calcola la tua Rata

%